Maestro del trading FX

stati Uniti
Selettori generici
Solo corrispondenze esatte
Cerca nel titolo
Cerca nel contenuto
I migliori indicatori tecnici per lo swing trading

I migliori indicatori tecnici per lo swing trading [Guida per principianti]

Senza comprendere i migliori indicatori tecnici per lo swing trading, non sarai in grado di diventare un trader professionista che vive di questo. Quindi, i nostri esperti hanno escogitato gli indicatori più promettenti per aiutarti a diventare un esperto swing trader.

Come principiante, hai bisogno di un'ampia capacità di analisi per lo swing trading. Ci sono diversi indicatori di trading tecnico swing altamente accurati disponibili sul mercato. Come swing trader, vorresti conoscere i migliori da utilizzare.

Non esiste una regola rigida per determinare i migliori sul mercato. Tuttavia, un indicatore di swing trading tecnico è fondamentale per implementare strategie di swing trading nel forex, criptovaluta o commercio di materie prime.

Trovare i migliori indicatori tecnici per lo swing trading è fondamentale. Ecco una guida completa per principianti per te.

Una spiegazione dell'indicatore di analisi tecnica

Gli indicatori di analisi tecnica per lo swing trading possono sembrare difficili da comprendere per un principiante nel settore del trading. Tuttavia, sarebbe utile disporre di indicatori tecnici per analizzare le tendenze numeriche del mercato commerciale.

La funzione principale degli indicatori di trading è aiutarti a capire come si muovono i prezzi degli asset. Puoi analizzare l'andamento dei prezzi a breve e lungo termine.

Gli indicatori di trading per lo swing trading di criptovaluta indicano come sarebbe la tendenza del mercato delle criptovalute a breve. Pertanto, puoi considerare gli indicatori come calcolatori. Calcolano gli eventi numerici e segnalano gli avvenimenti futuri.

A parte la criptovaluta, gli indicatori possono essere utilizzati in altri mercati di trading online. Ad esempio, sono molto famosi tra gli swing trader. Possono misurare il movimento dei prezzi, lo slancio, il volume e altri segnali del mercato di trading per implementare strategie di swing trading.

Perché utilizzare indicatori tecnici per lo swing trading?

Il fattore fondamentale di qualsiasi mercato valutario sono le variazioni di prezzo delle valute. Come swing trader, devi essere abile nel comprendere le tendenze in cui cambiano i prezzi. È qui che sono necessari indicatori tecnici.

Gli indicatori tecnici consentono ai trader di scoprire i movimenti futuri dei prezzi dall'analisi passata. Questo è fondamentale per investire le tue risorse nel mercato del trading.

Inoltre, devi sapere per quanto tempo dovresti tenere i tuoi beni e quando dovresti venderli. Anche in questo caso, gli indicatori tecnici consentono di decidere dopo aver analizzato le tendenze del mercato.

Ora che sai quanto siano cruciali gli indicatori tecnici, devi conoscere i migliori indicatori tecnici disponibili. Nella sezione seguente, esamineremo le 5 migliori mani tecniche per lo swing trading.

I migliori indicatori tecnici per lo swing trading

5 migliori indicatori tecnici per lo swing trading

Come principiante nel settore del trading, hai bisogno dei migliori indicatori tecnici per lo swing trading. Questo può assicurarti di ottenere i massimi guadagni dal nostro investimento.

Tuttavia, la maggior parte dei trader alle prime armi tende a seguire ciò che il mondo vuole che facciano. Di conseguenza, gli swing trader principianti finiscono per mettere le mani su qualsiasi indicatore che trovano di fronte a loro.

Invece di farlo, dovresti considerare le informazioni che cerchi dall'indicatore. Questo può aiutarti a utilizzare le migliori mani disponibili per lo swing trading.

Ecco i 5 migliori indicatori tecnici per lo swing trading.

1. EMA a 50 e 200 giorni

L'indicatore ema per lo swing trading fa parte dell'indicatore delle medie mobili. Con questo indicatore, puoi analizzare i movimenti dei prezzi in un determinato periodo.

L'EMA a 50 e 200 giorni sono le due sottodivisioni dell'indicatore delle medie mobili esponenziali. L'EMA a 50 giorni misura le variazioni di prezzo per l'arco di breve termine di un asset. D'altra parte, l'EMA a 200 giorni è una misurazione a lungo termine delle variazioni di prezzo di un asset.

L'EMA utilizza scale esponenziali per determinare le opportunità di acquisto e vendita di asset. Pertanto, fornisce un segnale eccellente per i trader per acquistare o vendere i propri asset.

L'aspetto funzionale dell'indicatore si basa sulla volatilità dei prezzi. Pertanto, è possibile comprendere un movimento multidimensionale dei prezzi delle attività piuttosto che concentrarsi sui cambiamenti unidimensionali. 

2. Indicatore di inversione media con bande di Bollinger

L'idea delle Bande di Bollinger è di capire i viaggi dei prezzi sul grafico. L'acquisto e la vendita di asset possono raggiungere livelli inaspettati al di sopra e al di sotto del punto centrale. Le Bande di Bollinger sono un indicatore tecnico che viene utilizzato per determinare fino a che punto possono verificarsi i cambiamenti.

È possibile determinare due zone con questo indicatore. Il primo è il livello di ipercomprato. Questa è l'indicazione del livello massimo che il prezzo può raggiungere. Il secondo sono i livelli di ipervenduto. Questo livello è un'indicazione di quanto basso o minimo possono scendere i prezzi.

Il punto centrale o la linea dei prezzi è considerato come il punto delle medie mobili. Questo è quello di cui siamo appena venuti a conoscenza dal punto precedente. I costi di qualsiasi risorsa di solito si spostano tra il picco più alto e quello più basso, che è al di sopra o al di sotto della linea delle medie mobili.

Una delle strategie di swing trading più popolari è la strategia di supporto e resistenza. Questo è esattamente ciò che le Bande di Bollinger offrono ai trader. Il punto più alto o il livello di ipercomprato è il punto di "Resistenza", e il livello più basso o di ipervenduto è il punto di "Supporto". Con questo, i trader possono capire quando acquistare asset e quando venderli.

I migliori indicatori tecnici per lo swing trading

3. Indicatore di forza relativa attraverso lo stocastico

L'indicatore stocastico consente a uno swing trader di comprendere il movimento del mercato attraverso i cicli di acquisto e vendita. È un indicatore di forza relativa (RSI) che si concentra sui cicli di salita e discesa del prezzo in un lasso di tempo limitato.

Puoi quantificare i tuoi guadagni e perdite per un periodo di tempo fisso tramite RSI. C'è una scala da 0 a 100. Questo aiuta i trader a capire il valore dell'asset. Ad esempio, un asset con l'indicatore RSI di 70 significa che è ipercomprato. Quando l'attività ha un RSI inferiore a 40, è considerata ipervenduta.

Puoi determinare le tendenze rialziste e ribassiste tramite RSI. Ad esempio, una criptovaluta con meno di 50 RSI significa che è ribassista, mentre più di 50 RSI indica un rialzo.

Con l'oscillatore stocastico, puoi determinare la differenza nella fascia di prezzo. È un metodo grafico per esplorare le variazioni di prezzo in un determinato periodo.

4. Indicatore di momentum tramite MACD

Se vuoi capire le rapide variazioni di prezzo, devi utilizzare l'indicatore Moving Average Convergence Divergence (MACD). Questo è uno dei classici indicatori macro tecnici per lo swing trading che determina il ritmo del movimento di variazione dei prezzi. È considerato uno dei migliori indicatori tecnici.

L'indicatore tecnico considera la convergenza e la divergenza di due medie mobili insieme. Di conseguenza, i trader possono determinare la direzione, il movimento e la durata di qualsiasi trend di variazione dei prezzi.

Il MACD calcola l'andamento della variazione di prezzo deducendo l'EMA a 26 giorni dall'EMA a 12 giorni. Pertanto, un valore negativo indica una direzione negativa. Al contrario, un valore positivo indica un trend positivo.

5. Indice direzionale medio (ADX)

L'ultimo indicatore tecnico per i penny stock di swing trading nella nostra lista è l'indice direzionale medio (ADX). Se desideri determinare la qualità del movimento dei prezzi, utilizzi ADX per analizzare le tendenze.

In altre parole, ADX determina la forza del trend di variazione dei prezzi. I prezzi delle attività possono aumentare o diminuire. Pertanto, ADX ha due indicatori. Uno è l'indicatore direzionale negativo (-DI) e l'altro è la direzione positiva (+DI).

L'ADX è una guida per i trader per comprendere la logica dietro uno swing trade. Invece di mostrare una direzione specifica o un movimento di variazione del prezzo, ADX determina quanto sarebbe forte l'acquisto o la vendita dell'asset in un determinato momento.

ADX ha anche un indicatore di scala da 0 a 100. Se la scala ha un valore superiore a 25, puoi implementare le tue strategie di swing trading. Quando il punteggio è inferiore a 25, i trader non dovrebbero applicare la loro strategia.

Una tendenza al cambiamento di prezzo non ha alcun significato se il punteggio ADX è compreso tra 0 e 25. La tendenza è debole quando il punteggio è compreso tra 25 e 50. Una tendenza mediamente forte va da 50 a 75. Infine, un punteggio di tendenza forte va da 75 a 100.

FAQ: i migliori indicatori tecnici per lo swing trading

I trader fanno spesso molte domande su cui sono confusi. Quindi, abbiamo trovato una soluzione per te che ti aiuterà di più. Abbiamo risposto alle domande più frequenti su diverse piattaforme della comunità di trading. Controlla quelle risposte insieme alle domande in modo da risolvere il tuo problema e passa anche attraverso altre domande per ampliare le tue conoscenze sugli indicatori di swing trading.

Domanda – 01: Quali sono i migliori indicatori tecnici per lo Swing Trading?

Risposta: Ci sono diversi indicatori tecnici disponibili per lo swing trading. EMA, Bande di Bollinger, RSI, ADX e MACD sono i 5 principali indicatori tecnici molto popolari tra gli swing trader.

Domanda – 02: MACD è buono per lo swing trading?

Risposta: Il MACD è uno degli indicatori tecnici più popolari per lo swing trading. Una delle cose migliori di MACD è che è utilizzabile sia da professionisti che da principianti.    

Domanda – 03: Qual è il miglior indicatore di volume per lo swing trading?

Risposta: L'indicatore On-Balance-Volume (OBV) è il miglior indicatore di volume per lo swing trading. OBV viene utilizzato per tracciare linee e impostare linee di tendenza delle variazioni di prezzo.

Domanda – 04: L'analisi tecnica funziona per lo Swing Trading?

Risposta: L'analisi tecnica è estremamente importante per lo swing trading. Come swing trader, devi essere abile nell'analizzare le tendenze del cambiamento di prezzo. Pertanto, sono necessari indicatori tecnici per esplorare gli aspetti tecnici delle tendenze per lo swing trading.

Domanda – 05: Qual è il miglior lasso di tempo per lo swing trading?

Risposta: È possibile utilizzare i grafici dell'oscillatore per identificare le tendenze di variazione dei prezzi. Per questo, dovresti concentrarti sui grafici a breve termine per la migliore identificazione delle tendenze. Possono essere grafici giornalieri, settimanali o anche a 60 minuti.

Conclusione

I 5 migliori indicatori tecnici per lo swing trading possono essere efficaci se li puoi utilizzare correttamente. Come principiante, potresti non aver bisogno di tutte le indicatori. È tuo compito determinare l'efficacia di una mano e sfruttarla appieno. Anche se ci sono indicatori generali disponibili per lo swing trading, dovresti sempre scegliere gli indicatori tecnici dopo aver appreso il generale.

Puoi anche considerare di utilizzare una combinazione di questi indicatori. Inoltre, la scelta dell'indicatore dipende anche dal tipo di asset che si intende negoziare. Ci sono numerosi fattori da considerare. Sarebbe utile se ti concentrassi sugli aspetti per attuare le migliori strategie.

it_ITItaliano